Questa Masseria rappresenta un complesso architettonico molto particolare, situato in valle d’Itria tra Martina Franca, Ostuni, Cisternino e Ceglie Messapica. Costruita tra la fine del 1600 e gli inizi del 1700, questa antica dimora è stata oggetto di una sapiente ristrutturazione che ne ha valorizzato il suo patrimonio architettonico, rappresentato da un suggestivo borghetto realizzato intorno alla vecchia aia e contornato da trulli lineari disposti su due file, dal corpo centrale della casa patronale che si erge a dominio della valle sottostante e dalla chiesetta ristrutturata in tutta la sua bellezza. Il grande lavoro di restauro durato circa un decennio di cui è stata oggetto questa struttura fanno di questa masseria una delle più avvenenti location della valle d’Itria.