Meraviglie

L’Italia è una terra ricca di meraviglie e fra queste ci sono certamente i trulli, protagonisti della quarta e ultima puntata del programma «Meraviglie – la penisola dei tesori», condotto da Alberto Angela, in onda su Rai Uno e dedicato ai siti Unesco d’Italia. Nella sua sosta ad Alberobello, capitale dei trulli, Alberto Angela ha raccontato ai telespettatori la nascita dei coni in pietra, le modalità di costruzione e la genialità dei trullari, mostrando attraverso le telecamere Rai questa meraviglia che ha incantato l’Italia.

Nella sua passeggiata per Alberobello, Alberto Angela ha ripercorso la storia dei trulli, spiegandone le modalità di costruzione. «Quello che raccontano i trulli è la storia di comunità molto unite, con forti tradizioni. I trulli soprattutto sono il simbolo della capacità della gente di questo posto di essere sempre in armonia con il territorio riuscendo a costruire i propri insediamenti con il materiale della zona sfruttando in modo più armonico possibile le risorse». Ed evidenziando la genialità dei trullari, definendo i trulli come «lo splendido frutto dell’antica saggezza contadina, perché sono riusciti a coniugare vita e storia come solo in Italia poteva accadere».

Se Alberobello è senza dubbio la patria dei trulli, tutto il territorio circostante, quello racchiuso nella Valle d’Itria, propone scorci meravigliosi che vedono protagoniste proprio queste costruzioni uniche, patrimonio Unesco e meraviglia d’Italia. Simbolo che ha reso la cittadina del sud est barese icona del turismo pugliese, i trulli sono tanto presenti anche nel contesto rurale del territorio definito come Valle d’Itria, dove sono posizionate le suggestive e affascinanti location proposte da Ristò – Catering Matrimoni in Masseria.Grazie alla presenza di queste antiche costruzioni, infatti, ogni masseria di Ristò si arricchisce ancora di più di quel fascino e quella suggestione che ben le caratterizzano.

Scopri qui tutte le location proposte da Ristò per ospitare matrimoni ed eventi.